giuseppe iaria

Artista iscritto il 25 Maggio 2021

Visitatori profilo 9927

Tel. 3316887527

Cell. 3316887527

Invia messaggio

Curriculum >>

Sito web>>

Nato a Reggio Calabria nel novembre del 1963, diplomato all’Istituto Tecnico per Geometri, Giuseppe IARIA ha sempre dimostrato interesse per le arti pittoriche.

Impegnato in ambito lavorativo per molto tempo è rimasto lontano dalla sua passione nascosta. Solo agli inizi del 2000 da sempre affascinato dalla natura, in particolar modo dagli scorci paesaggistici del proprio territorio, ha iniziato da autodidatta ad intraprendere lo studio e la sperimentazione delle varie tecniche pittoriche. Ha seguito corsi in alcuni studi d’arte privati Reggini, con professori accademici , ha consolidato le tecniche negli anni a seguire con corsi d’arte presso il Liceo Artistico Mattia Preti Frangipane di (RC), ha frequentato botteghe d’arte con maestri Reggini acquisendo esperienze nelle tecniche artistiche.

Amante dei colori vivaci e pieni di luce i suoi dipinti trasmettono un carattere solare e poliedrico, infatti i luoghi ritratti visitati durante i suoi viaggi sono quelli che lasciano nello stesso un’impressione colta dall’obiettivo della sua macchina fotografica e, riprodotti sulla tela, evocano non solo paesaggi marini, borghi dell’area greco-calabra ma anche scene esotiche e di vita sociale. 

UN PENSIERO SULL'ARTE

Arte è espressione di ciò che mi emoziona e deve realizzarsi in un’immagine reale. Così amo visitare luoghi diversi ed osservare non solo le albe, i tramonti, i paesaggi marini e montani ma anche osservare aspetti di vita quotidiana e cogliere tutto ciò nei momenti che meglio esprimono il mio stato d’animo o la sensazione suscitata dagli stessi.

Durante i miei viaggi vado in cerca di scorci e scene per potere fissare nell’immagine fotografica quello che mi emoziona che mi impressiona e riprodurlo attraverso un cromatismo che a volte riflette quello reale e a volte risulta rielaborato sulla base delle mie emozioni.

Ritengo che fissare sulla tela quello che suscita in me un movimento interiore che sia una scena di borgo o un paesaggio significhi rendere visibile ciò che risulta invisibile ma esiste.

Così i miei dipinti nascono da scene reali che riflettono in un momento aspetti della mia interiorità ed ogni opera si genera man mano che in me nasce una sensazione forte dettata dall’attimo.

Per tale ragione l’arte diventa il mezzo più esplicativo per proiettare con i colori tutto ciò che ci circonda ed è degno di maggiore attenzione e valorizzazione ed in cui anche altri individui possono ritrovare il piacere dell’ammirazione, a cui l’uomo per motivi sociali si è diseducato, poiché osservare ciò che è bello e reale può farci riprovare sensazioni dimenticate ma così incisive da regalarci momenti di piacere.

Giuseppe Iaria