Solo la luna conosce i nostri segreti-stampa retro plexi

Solo la luna conosce i nostri segreti-stampa retro plexi - EZIO  RANALDI - Digital Art - 600 €

Solo la luna conosce i nostri segreti-stampa retro plexi

Digital Art 91 x 61 x 5 cm - EZIO RANALDI - Anno realizzazione: 2019

Note sull'opera:
SOLO LA LUNA CONOSCE I NOSTRI SEGRETI Figure femminili vibranti di vitalità, che mettono a nudo i loro sogni e le loro aspirazioni di donne moderne, spettacolari, sfrontate e indipendenti. La seduzione è il filo rosso che lega tutte le opere, in cui rimane sotterraneo e segreto, un sensualismo sofisticato e sfuggente. Tutti hanno bisogno di sognare e tutti sognano, si fa arte per sognare. Chi fa arte è un sognatore, che inquadra i suoi sogni, per offrirli agli spettatori, che a loro volta amano sognare. L’artista Ezio Ranaldi attraverso la sua arte si prende in carico una delle tematiche più cogenti – e più discusse – della storia dell’umanità: il ruolo della donna. Le donne vengono rappresentate tanto nella loro potenza seduttrice, protagoniste indiscusse su tele conturbanti, quanto nella loro più intima fragilità, paura e ferocia. Sono rappresentate frammentate, spezzate, “rotte” (il tutto coadiuvato da simboli che ne evocano lo strazio: esplosioni, urla, bicchieri che implodono) come a indicare una sessualità sfaccettata, stratificata, in continua mutazione e sempre in bilico. Nulla per la donna è definito o definitivo in sé e fuori di sé. Emerge la tensione, la paura di dover difendere la propria fragilità e vulnerabilità dalla brama altrui, proteggere il simbolo della potenza generativa più profonda: il corpo, nudo. Ed anche la voglia, stremate, di potersi obliare e sottrarsi allo sguardo altrui; dormire, girare le spalle a quello specchio di consapevolezza, di dura crudità. La donna lotta, la donna è arrabbiata. E’ intensa, forte; il colore rosso ricorre spesso ed evoca una passione che scorre nelle vene, ma anche il sangue versato e la sofferenza. Sulla scia di Klimt, Ranaldi si propone di rappresentare la donna nella sua complessità, nel suo eterno divenire e trasformarsi, come vittima di un destino che non si è scelto. La luna ne è garante e testimone. Non a caso Ranaldi pone la luna, lucente e silenziosa guardiana, accanto a corpi di donna. La luna, archetipo femminile materno per eccellenza, è simbolicamente da sempre collegata ai ritmi biologici, all’acqua, alle maree, ai cicli femminili, al passaggio dalla vita alla morte. Il femminile lunare è misterioso e ambiguo, ha il potere divino di vedere oltre, di illuminare le zone d’ombra dell’anima, soprattutto quelle più oscure e di entrare in contatto con queste in un dialogo che può far tremare.

Cornice: Disponibile (Prezzo cornice: 0 €)
Disponibile a spedire:  Italia  / Europa
Note sull'acquisto: Imballaggio e tempi di invio. Limited Edition su tela Il quadro è imballato alla perfezione, la tela è intelaiata pronta per essere appesa. gli angoli sono protetti la tela viene più volte avvolta con fogli di plastica con bolle d

Prezzo: 600 €

Acquista

Scrivi un commento!
Accedi con il tuo account ArtlyNow oppure con Facebook.
Altre opere dell'artista - Vedi tutte >>